Gammarana, lo sfogo di Marcozzi: «Il degrado è un rischio per i residenti» FOTO

Il presidente del Comitato di quartiere scrive a Pizzi sottolineando i punti critici della zona su cui intervenire con urgenza
09 maggio 2018

TERAMO - La segnalazione di ampie zone di degrado, che in molti casi costituiscono ancora un grave rischio per la incolumità delle persone, è stata recapitata dal presidente del comitato di quartiere Gammarana, Alfonso Marcozzi, al commissario straordinario Luigi Pizzi e al dirigente del quinto settore comunale. Un elenco, con un eloquente corredo di fotografie, che sottolineano criticità diffuse, peraltro già note all'amministrazione, a partire dal cuore della Gammarana, la centralissima via Tripoti, nelle adiacenze del Camposcuola, dove il fondo stradale presenta evidenti avvallamenti e dossi per le radici delle piante, per continuare con l'avanzato stato di usura delle travi in acciaio di appoggio del sottopasso che collega via Tripoti con viale Crispi, oppure con il campetto accanto la scuola De Jacobis, che ha bisogno di urgenti lavori di messa in sicurezza, con il ripristino del cancello di accesso e la manutenzione delle porte di calcetto per evitare che crollino addosso ai ragazzi che frequentano il posto. Il presidente del comitato di quartiere chiede un intervento urgente per la rimozione di tutte queste situazioni di rischio.

Voto medio (1 voti; 5.00)
Vota:
counter