Gestione parcheggi, la Tercoop al collasso propone una "soluzione tampone"

Il presidente della cooperativa: "Dal Comune solo silenzio. Se lavoriamo continuiamo a maturare perdite"
27 luglio 2014

"Continuare a lavorare significa incrementare perdite, servono risposte subito". La Tercoop, la cooperativa che gestisce i parcheggi, si dichiara all’orlo del collasso e, in attesa di risposte da parte dell’amministrazione sul bando per il rinnovo dell’affidamento del servizio, ha in serbo un piano B per evitare il dissesto e salvaguardare i lavoratori. La soluzione tampone passa per un affidamento diretto (consentito sotto la soglia di 200mila euro) e per l'introduzione dei parchimetri a cui l'amministrazione guarda favorevolmente. Questo consentirebbe di risparmiare parte del personale che andrebbe in mobilità per un periodo limitato nel tempo. “Si tratterebbe ovviamente di una ‘soluzione temporanea' spiega Leo Iachini, presidente della Tercoop, ma che intanto ci concederebbe ossigeno dal momento che stiamo lavorando sottocosto”. Nel tempo infatti la cooperativa ha perso la gestione di una trentina di stalli, oltre a quelli che vengono occupati temporaneamente per gli aventi in centro storico, con una stime delle perdite che si aggira sui 130 mila euro in un anno. E i mesi estivi, con il fisiologico calo dell’utenza, non fa ben sperare alla cooperativa. La proposta inizialmente formulata dalla Tercoop al Comune era quella di un partenariato pubblico che prevedeva di reimpiegare il personale in esubero con l'ingresso dei parchimetri in lavori di pubblica utilità. Tuttavia sembrerebbe che sul progetto di partenariato potrebbero nascere problemi di legittimità, da qui l'offerta di un piano B, quello di u affidamendto diretto per avitare il collasso. Intanto sui termini della gara, ma anche per mettere a punto il nuovo Piano urbano del traffico, l’assessore Giorgio Di Giovangiacomo avrà una riunione operativa con gli uffici tecnici la prossima settimana. Sul tavolo dell’incontro approderà la nuova Ztl, la pedonalizzazione di via Capuani ma anche il cronoprogramma per l’installazione dei varchi elettronici,per l’introduzione del senso unico in circonvallazione Spalato e per i parcheggi da destinare ai residenti.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter