Gli ambulanti del Corso trasferiti in piazza Martiri

Da sabato 6 agosto (con permesso per i furgoni). Nuova pianta alla conclusione dei lavori di pavimentazione
28 luglio 2016

TERAMO - Una parte mercato del sabato a Teramo si trasferisce in piazza Martiri della Libertà, nella porzione dinanzi al sagrato del Duomo. Lo ha deciso l'amministrazione comunale di Teramo per trasferirvi le 23 bancarelle che stazionano lungo corso San Giorgio, per dare modo così di completare la pavimentazione della strada principale del centro storico cittadino. La nuova localizzazione delle bancarelle scatterà da sabato 6 agosto, giacchè in questo fine settimana il trasferimento sarà fatto sul tratto di circonvallazione Ragusa che va da piazzale San Francesco a via Noè Lucidi. Proprio per prolungare questo disagio, sia ai frequentatori del mercato che agli ambulanti, ma soprattutto complicazioni al traffico e ai percorsi del trasporto urbano, l'assessore alle attività produttive Roberto Canzio ha optato per questa solzione che resterà attiva fino alla conclusione dei lavori. «Il nostro obiettivo - hanno dichiarato Canzio e il sindaco Brucchi - è quello di riportare il mercato del sabato su corso San Giorgio ma senza i furgoni. Non possiamo permettere che la nuova pavimentazione, costata oltre 3 milioni di euro, venga daneggiata dai mezzi. Ma questo lo hanno compreso anche gli ambulanti: ci sarà un'area riservata alle bancarelle che non hanno furgoni al seguito e una per le altre con i mezzi». Intanto la soluzione provvisoria di piazza Martiri permetterà anche la presenza dei furgoni. L?assessore ha inoltre chiesto collaborazione agli ambulanti, in particolare di raccogliere e radunare i rifiuti, soprattutto carte e cartoni, che si accumulano durante la mattinata di mercato, per consentir poi agli operatori della Teramo Ambiente di completare la pulizia del centro cittadino.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter