I Carabinieri denunciano ladri di alimentari al supermercato, di benzina e di... polli

A Giulianova nei guai due rom, a Notaresco 'beccati' con 10 galline e a Mosciano identificato dipendente infedele e complice che 'succhiavano' carburante per le loro auto
13 gennaio 2020

GIULIANOVA - Raffica di denunce per i furti da parte dei carabinieri della Compagnia di Giulianova, diretti dal maggiore Vincenzo Marzo. E nella rete ci sono capitati diversi 'protagonisti', dalle due rom che avevano razziato prodotti alimentari nel supermercato, al dipendente infefdele di una ditta e al complice che hanno rubato benzina con i buoni aziendali e anche due ladri di... polli. Questi ultimi due (G.D.F., 39 anni e N.F., 40 anni), entrambi di Notaresco, avevano portato via, lo scorso 28 ottobre, da un'azienda agricola del posto, 10 galline e alcuni attrezzi di lavoro, per un valore di circa 600 euro ma sono stati sciperti dai carabinieri della stazione di Notaresco. Analoga disavventura per due giuliesi (M.D.G., 44 anni e S.D.G., 38 anni) 'pizzicate' dal direttore di un supermercato mentre rubavano generi alimentari per circa 100 euro. All'esterno, con la refurtiva addosso, hanno trovato i militari del nucleo radiomobile di Giulianova. A Mosciano infine, due giovani (K.L., di 24 anni e L.Q., di 22 anni) sono accusati di aver rubato un ingente quantitativo di carburante, per un valore complessivo di ben 13.000 euro circa: uno dei due, dipendente della ditta, aveva duplicato la chiave dell'ufficio dove erano custodite le schede carburanti per la flotta aziendale, e poi rifornito l'auto sua e del complice presso stazioni di servizio della zona. I gestori di queste ultime sono risultati estranei al furto in quanto inconsapevoli dell'uso fraudolento di tali mezzi di pagamento del carburante rifornito. Entrambi dovranno rispondere, in concorso tra loro, di furto aggravato ed indebito utilizzo di carte di credito.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter