Il Cas è fermo a luglio, Iachini (Inquilini Erp): "Manca la firma del dirigente che non c'è più"

Il referente del Comitato denuncia 'la situazione inconcepibile' appresa direttamente dal Cor Abruzzo
06 novembre 2019

TERAMO - Torna l'apprensione della mancata riscossione del Cas, il contributo di autonoma sistemazione, da parte degli inquilini senza casa, inagibile per il terremoto. Ad esternare le preoccupazioni per un probabile nuovo ritardo nell'erogazione del contributo, è il referente del Comitato inquilini Erp di Teramo, Leo Iachini: "Apprendiamo oggi dal C.O.R. Abruzzo che, in merito ai ritardi sull'erogazione del Cas (ultimo mese pagato luglio 2019), manca la firma di un dirigente non più in forza all'ente - dice Iachini -. Riteniamo inconcepibile, nonostante la rassicurazione dell'ente sull'imminente sostituzione del dirigente, che un provvedimento ormai non più straordinario debba rimanere in sospeso per questa motivazione. Ci troviamo purtroppo di fronte per l'ennesima volta, a eventi che penalizzano gli sfollati lontani dalle proprie abitazioni ormai da tre anni e invitiamo uffici e dirigenza a superare le difficoltà legate alla firma di un semplice atto amministrativo".

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter