Il fratello di Borsellino incontra gli studenti al Convitto

Giornata sulla legalità organizzata dall'Associazione Nazionale Carabinieri di Teramo
19 marzo 2014

TERAMO - La legalità, la sicurezza dello Stato, le vicende degli attentati di mafia in Sicilia, il ricordo dei giudici Falcone e Borsellino, saranno al centro di un incontro che gli studenti terranno con Salvatore Borsellino, fratello di Paolo, il magistrato ucciso nell'attentato del luglio 1992 in via D'Amelio a Palermo. L'incontro, dal tema "Principi di legalità e democrazia che sono alla base i un modello da trasmettere alle generazioni di domani", organizzato dalla sezione "Martiri di Sella Ciarelli" dell'Associazione nazionale carabinieri di Teramo, nell'ambito delle attività culturali e di sensibilizzazine intraprese da anni, si terrà venerdì 21 marzo alle 10.30 presso l'Aula Magna del convitto nazionale "Melchiorre Delfico" di piazza Dante.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter