Alba Adriatica, notte di paura tra grandine e allagamenti. Salvati dai vigili del fuoco in un sottopasso FOTO VIDEO

Il nubifragio ha reso la cittadina una stazione di montagna. Scantinati invasi dall'acqua, decine di interventi dei vigili del fuoc
03 dicembre 2017

ALBA ADRIATICA - Quello che vedete nella foto non è un fotomontaggio o una rappresentazione artefatta della realtà. E' proprio il lungomare di Alba Adriatica e la foto è stata scattata da un nostro lettore poco dopo mezzanotte: è la eccezionale grandinata che ha colpito la costa teramana e che ha ricoperto il lungomare albense con una coltre di ghiaccio che l'ha trasformato in un paesaggio montano, come se avesse nevicato. L'ondata di maltempo proseguirà per l'intera giornata, porterà neve fino alle quote di 6-700 metri e dovrebbe scorrere verso sud nella giornata di lunedì. Ma questo è stato l'aspetto diciamo così più leggero: la realtà è stata una nottata impegnativa sul fronte dei soccorsi, perchè il maltempo che ha interessato tutta la provincia ha colpito duro in questa zona del territorio.
I vigili del fuoco del comando provinciale di Teramo hanno tratto in salvo gli occupanti di due macchine che erano rimaste bloccate nel sottopasso ferroviario nei pressi del "Gattopardo" a causa dell'acqua alta. I vigili del fuoco sono intervenuti per soccorrere gli occupanti dei mezzi coinvolti, raggiungendoli e portandoli fuori dalla zona allagata. I vigili hanno anche effettuato altri interventi per il prosciugamento del seminterrati di due condomini in via Mazzini e piazza del Popolo e per rimuovere alcune auto rimaste bloccate a causa dell'acqua alta davanti ad un ristorante in via Trento: i pompieri hanno rimosso le auto trainandole o spostandole a spinta, dando la possibilità ai clienti del locale di recuperare i propri mezzi senza particolari danni.

Voto medio (1 voti; 1.00)
Vota:
counter