Il premier Giuseppe Conte trascorrerà la vigilia di Natale con i vulnerabili del Teramano

Il presidente del Consiglio ha accettato l'invito del vescovo Lorenzo Leuzzi: sarà a Isola, Campli e farà la veglia con i bambini della Piccola Opera a Giulianova
23 dicembre 2018

TERAMO - Il Presidente del Consiglio dei ministri Giuseppe Conte trascorrerà la vigilia di Natale nel Teramano, in compagnia dei più deboli, interpretando il vero spirito del Natale. Lo farà accogliendo l'invito del vescovo di Teramo, Lorenzo Leuzzi, per una visita ai centri di assistenza religiosi della Diocesi di Teramo-Atri. Anche se il percorso non è stato ancora ufficializzato, il premier dovrebbe essere nel primo pomeriggio a Isola del Gran Sasso, dove visiterà il Focolare Maria Regina a Cerchiara di Isola, per poi trasferirsi a Campli, ospite del convento di San Giacomo Apostolo dei frati cappuccini minori dove c'è una Casa Famiglia dove una coppia assiste bambini diversamente abili. Il momento più significativo della sua vigilia di Natale particolare, Giuseppe Conte lo vivrà in serata quando sarà ospite della veglia di Natale presso la Piccola Opera Charitas di Giulianova, con religiosi, assistenti e i tanti bambini che vivono nella struttura. La visita teramana ha ovviamente messo in fibrillazione la macchina organizzativa e di sicurezza, a partire dai vertici della prefettura fino alle amministrazioni comunali con i sindaci interessati anche se due di esse sono commissariate (Giulianova e Campli).

Voto medio (9 voti; 3.89)
Vota:
counter