Inchiesta 'ndrangheta: il tenente colonnello Naselli lascia il carcere per i domiciliari

I giudici del riesame hanno accolto in parte la richiesta dei legali: misura meno afflittiva ma ordinanza cautelare confermata
18 gennaio 2020

TERAMO - I giudici del riesame hanno accolto in parte la richiesta degli avvocati difensori di Giorgio Naselli: il tenente colonnello già comandante provinciale dei carabinieri di Teramo, lascia infatti il carcere per gli arresti domiciliari per il suo alloggio in caserma, ma resta in piedi l'ordinanza di custodia cautelare, prevista nel suo intero impianto, dalla Dda di Catanzaro, nell'ambito dell'inchiest Rinascita Scott.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter