Incidenti, 27 vittime sulle strade teramane

I dati dell'Aci: in crescita il numero dei sinistri mortali, in calo i feriti
19 settembre 2014

TERAMO – Aumentano le vittime della strada in provincia di Teramo, mentre diminuiscono incidenti e feriti. I dati per il 2012 comunicati oggi dall’Automobile Club parlano di 27 morti contro i 20 dell’anno precedente, 902 i sinistri in auto (contro i 1004 del 2011) per un totale di quasi 1.300 feriti (nel 2011 erano stati 1533). Il tasso di mortalità si attesta intorno al 30%. Sette gli incidenti mortali a bordo di motocicli, tre in più del 2011. I sinistri in questo caso sono stati 177 (169 nel 2011) e i feriti 179 (163 nel 2011). Nessuna vittima invece sul fronte degli incidenti con ciclomotori. In questo caso i sinistri registrati sono stati 87 (20 in meno del 2011) e 89 i feriti contro i 104 dell’anno precedente. Tra le cause, come prevedibile, il 90% degli incidenti è imputabile a comportamenti scorretti e a distrazione dei conducenti, mentre crescono gli episodi provocati da buche (+ 17 % sulle strade urbane e + 27 % su quelle extraurbane) per la scarsa manutenzione delle strade imputabile alla carenza di fondi da parte delle amministrazioni proprietarie dei tratti interessati. I numeri relativi alla provincia di Teramo sono in linea con quelli nazionali: in Italia nel 2012 gli incidenti stradali con lesioni a persone sono stati oltre 186mila, in diminuzione del 9.2% rispetto al 2011, le vittime più di 3mila 650 (-5.4%) e i feriti oltre 264mila (-9.3%).

LA CAMPAGNA "SENTO BENE & GUIDO SICURO" - Per abbattere il numero di vittime e ferite sulle strade di Teramo, l’Aci ha avviato una nuova campagna di sensibilizzazione rivolta a chi ha problemi di udito. “Lo stretto legame tra le difficoltà e la distrazione – ha spiegato questa mattina in conferenza stampa il presidente dell’Aci di Teramo, Vincenzo Di Gialluca – crea infatti un mix mortale sul quale bisogna intervenire drasticamente”. In Italia un terzo delle persone ha infatti problemi di udito, fenomeno più frequente negli over 65. Più della metà di chi soffre di questi disturbi è convinto di non aver alcun problema. Di qui l’idea della campagna “Sento bene & Guido sicuro” grazie alla quale gli automobilisti potranno effettuare visite audiometriche gratuite nelle 14 delegazioni Aci presenti sul territorio provinciale. Le visite saranno effettuate dal 23 settembre e andranno avanti fino al 6 novembre. Per informazioni e per il calendario completo delle visite è possibile consultare le singole delegazioni (l’elenco completo è sul sito dell’Aci di Teramo www.teramo.aci.it).

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter