Travolta dalla macchina in retromarcia: soccorsi inutili, muore donna 40enne. Al volante c'era la figlia di 15 anni

Investita dall'auto e schiacciata contro un muretto a Giulianova Lido, in via Ancona. Indagini dei carabinieri per chiarire la dinamica e chi guidasse
14 febbraio 2020

GIULIANOVA - Un'altra vittima della strada, la seconda in due giorni: una barista 40enne è rimasta schiacciata contro un muretto di via Ancona, una traversa del lungomare Zara. La dinamica è ancora da chiarire e sul posto stanno lavorando i carabinieri della compagnia di Giulianova: ma potrebbe trattarsi di una doppia disgrazia, perche alla guida della macchina di famiglia pare ci fosse la figlia maggiore, 15enne, della donna. Un'ipotesi ormai acclarata dalle indagini condotte dai militari, che devono anche chiarire come mai una minorenne potesse essere al volante della Opel che ha travolto e spinto contro il muretto la 40enne di origini chietine. I soccorsi sono stati inutili, portati dal personale del 118 con un'ambulanza. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e gli agenti della polizia locale, per chiarire la esatta dinamica dell'incidente.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter