Investito mentre andava a messa, gravissimo anziano. E' caccia all'auto pirata

Colleranesco: è stato falciato sulla Teramo-Giulianova. L'uomo soccorso con l'elicottero e ricoverato al Mazzini. Testimoni avrebbero visto una donna controllare i danni all'auto e poi ripartire
02 giugno 2019

GIULIANOVA - Falciato da un'auto pirata, a Colleranesco, mentre andava a messa: adesso lotta per vivere nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Teramo. Camillo P., 89enne di Giulianova, è stato investito questa mattina lungo la statale Teramo-Giulianova tra Colleranesco e Villa Volpe, nei pressi del distributore di benzina Agip. I soccorritori lo hanno trovato nel campo al fianco della strada, in condizioni critiche. Nel violento urto mentre camminava lungo la statale, ha riportato gravissime fratture e traumi interni, con un quadro clinico serio, che i sanitari della rianimazione tentano di tenere sotto controllo. L'anziano è stato preso in pieno da una macchina che però non si è fermata per soccorrere il pedono. Secondo alcune testimonianze, qualcuno avrebbe visto una donna scendere da una macchina, qualche decina di metri oltre il punto dell'incidente, che avrebbe controllato la carrozzeria dell'auto come se non si fosse resa conto di cosa aveva urtato. Ha poi proseguito la marcia. Il personale del 118  ha soccorso l'uomo, trovato da alcuni passanti nel podere a fianco alla statale: per la gravità delle condizioni è stato ritenuto necessario l'intervento dell'elicottero per il suo trasferimento più veloca al Mazzini. Sul posto per i rilievi sono intervenuti gli agenti della polizia stradale del distaccamento di Pineto, diretti dal vicequestore Nadia Carletti. Ad aiutare la ricerca dell'automobilista che ha investito l'anziano saranno determinanti le immagini delle telecamere che sono installate nelle vicinanze dell'investimento.

 

 

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter