Izs, Chiodi nominato 'ad acta' per fare il Cda

Oggi finisce l'era del commissariamento: intanto stamattina blitz in sede del nuovo Dg Arnolfo
03 agosto 2012

TERAMO - Il commissariamento dell'Istituto zooprofilattico G.Caporale sembra essere agli sgoccioli: oggi sarà il Governatore Gianni Chiodi a firmare i decreti di nomina dei due componenti abruzzesi del nuovo Cda. Questa mattina il presidente del consiglio Monti e il ministro della salute Balduzzi hanno esteso i suoi compiti di commissario ad acta per il rientro dal debito sanitario anche all'Izs, affidandogli tra le altre, anche la responsabilità di provvedere alla regolare gestione dell'Istituto, cioè attraverso la nomina di un regolare Cda. Dunque non sarà più il Consiglio a doverlo fare e con questo atto giuridico il ministro ha voluto accelerare la chiusura di una vicenda che si stava allungando da tempo ed entro i termini dell'entrata in vigore del decreto legislativo che metterà ordine negli Izs nazionali. Chiodi deve nominare due componenti, dei quali uno con le funzioni di presidente: l'unico nome sicuro al momento è quello di Attilio Altitonante del Pdl teramano. L'altro dovrebbe garantire le minoranze e se indicato dall'Italia dei Valori potrebbe essere il consigliere comunale di Teramo, Siriano Cordoni.

Il blitz del nuovoserenella sede di Teramo. Intanto, con un vero e proprio blitz, questa mattina il direttore generale di fresca nomina, Fernando Arnolfo, si insediato nel suo ufficio al secondo piano della palazzina B dell'Istituto, prendendo di fatto in mano le redini dell'Izs teramano. Lo ha fatto nelle more della nomina dell'intero Consiglio di amministrazione, prevista come detto nel pomeriggio da parte del Governatore Gianni Chiodi.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter