L'Abruzzo conquista una Bandiera Blu in più: adesso sono 10 (Villalago new entry) con la conferma dei 5 vessili teramani

La ha reso noto la Fee Italia che ogni anno assegna i titoli per i tratti di mare più puliti nel Paese
03 maggio 2019

TERAMO - Sono dieci le Bandiere blu 2019 assegnate all'Abruzzo. Il decimo vessillo, rispetto alle 9 dello scorso anno, è per Villalago (L'Aquila). In totale sono 183 i Comuni rivieraschi italiani che l'hanno ottenuta, 8 in più rispetto ai 175 dello scorso anno: sono 12 i nuovi ingressi, mentre 4 sono usciti. Le bandiere Blu sono andate anche a 72 approdi turistici, tra i quali quello della Marina di Pescara. Lo ha reso noto stamani a Roma la Foundation for Environmental Education, l'organizzazione internazionale no-profit (Fee), con sede in Danimarca, che promuove le buone pratiche per l'educazione ambientale

Confermata dalla Federazione Italia, dunque, la qualità delle acque dell'Abruzzo e del Teramano in particolare, che raccoglie 5 vessilli (3 a Chieti, 2 all'Aquila). In dettaglio le località abruzzesi che hanno avuto il riconoscimento. TERAMO: Tortoreto - Spiaggia del Sole; Giulianova - Lungomare Spalato-Rodi, Lungomare Zara; Roseto degli Abruzzi - Lungomare Sud, Lungomare Nord, Lungomare Centrale; Pineto - Lungomare dei Pini/Pineta Catucci, S.Maria a Valle Nord, S.Maria a Valle Sud, Torre Cerrano, Corfù, Villa Fumosa; Silvi - Lungomare Centrale, Parco Marino Torre del Cerrano, Arenile Sud CHIETI: Fossacesia - Fossacesia Marina; Vasto - Punta Penna, Vignola; San Salvo - San Salvo Marina; L'AQUILA: Villalago - Villalago; Scanno - Acquevive-Gestione Ciccotti, Parco dei Salici.


Voto medio (1 voti; 5.00)
Vota:
counter