L'assessore D'Ignazio dona un defibrillatore al Circolo velico di Tortoreto

L'amministratore regionale lo consegna al presidente Carlo Dei: «Favorevole all'obbligo di adottarlo nelle società dilettantistiche»
06 agosto 2018

TORTORETO - L'assessore al Turismo della Regione Abruzzo, Giorgio D'Ignazio, ha donato un defibrillatore al Circolo Velico 42esimo parallelo di Tortoreto. Alla cerimonia di consegna hanno partecipato il presidente Carlo Dezi e alcuni soci. "Spesso sottovalutiamo la funzione vitale di un piccolo apparecchio come questo che, nell'eventualità di un attacco cardiaco, consente un intervento tempestivo e il più delle volte risolutivo. È proprio per questo - ha detto D'Ignazio - che sono assolutamente favorevole al vincolo normativo che impone l'obbligo a tutte le associazioni e società sportive dilettantistiche di dotarsi di un dispositivo salvavita come questo. Gli appassionati di mare e di vela devono poter frequentare questo Circolo con la gioia e l'energia di sempre, ma anche con la serenità e la tranquillità di chi è consapevole che la salute 'ci sta a cuore' e che proprio per questo intendiamo tutelarla con ogni strumento di prevenzione e di pronto intervento a disposizione". 

"Praticare una attività sportiva come la vela, deve essere un momento di distensione e liberazione dallo stress quotidiano, oltre che un modo intelligente per coltivare la propria salute, abbandonando uno stile di vita pigro e sedentario. Per questo abbiamo il dovere di ridurre al minimo il rischio che una sana pratica sportiva, per cause imprevedibili, possa trasformarsi in tragedia, come troppo spesso leggiamo sulle pagine dei quotidiani. Questo defibrillatore è un simbolo importante di prevenzione, di tutela e di amore per la vita".

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter