L'assessore D'Ignazio guardia costiera per un giorno nell'operazione "Mare Sicuro"

L'amministratore regionale ha partecipato a una missione operativa di pattugliamento con la Capitaneria di Giulianova
09 luglio 2018

GIULIANOVA - L'assessore al turismo Giorgio D'Ignazio ha partecipato, questa mattina, a una missione operativa di un mezzo veloce della Guardia costiera di Giulianova impegnato in attività di vigilanza sulle attività turistico-balneari della costa teramana. L’assessore, accompagnato dal Comandante della Capitaneria di porto giuliese, il tenente di vascello Claudio Bernetti, ha voluto seguire la Guardia costiera personalmente in una delle sue missioni quotidiane di pattugliamento, a garanzia della sicurezza in mare dei tanti turisti, bagnanti e diportisti che si riversano sulle coste del Circondario marittimo di Giulianova, che copre l'intera giurisdizione marittima della provincia di Teramo. Da giugno, infatti, come ogni anno, anche lungo le coste abruzzesi, è partita l'operazione nazionale della Guardia costiera denominata "Mare Sicuro" che, attraverso il pattugliamento delle acque e del territorio costiero con squadre via terra e mezzi in mare, mira a garantire una cornice di sicurezza e legalità per quanti scelgono di trascorrere in serenità la propria estate lungo le coste del Paese. L'attività operativa, coordinata dalla Direzione marittima di Pescara, coinvolge naturalmente anche il comando di Giulianova, che mette in campo personale e mezzi a tutela della sicurezza e della legalità delle attività in mare e sul demanio marittimo. Membro - per un giorno - dell'equipaggio della motovedetta della Guardia costiera, in un clima di perfetta intesa istituzionale, D'Ignazio ha constatato l'articolato quadro delle attività marittime che investono il Teramano, nonché quelle operative assicurate dalla Guardia costiera a garanzia della loro sicurezza. "E' stata una esperienza molto interessante e costruttiva quella di aver partecipato ad una missione di pattugliamento lungo le coste del litorale teramano, che rientra nell'ambito della strategia di sicurezza nazionale 'Mare Sicuro' - ha commentato l'assessore - garantire la sicurezza e la tranquillità ai tanti turisti che scelgono l’Abruzzo come meta per le loro vacanze è una nostra assoluta priorità e sono certo che la sinergia, il dialogo e la stretta collaborazione che si sono instaurate tra la Guardia costiera e la Regione Abruzzo riusciranno a centrare l'obiettivo di far sì che i turisti possano godersi le nostre bellissime spiagge e l'acqua cristallina delle numerose bandiere blu, sentendosi al contempo protetti ed al sicuro". Per il comandante Bernetti, la presenza di D'Ignazio a bordo è testimonianza concreta dell'attenzione rivolta ai bagnanti e ai turisti del territorio. "Il sistema di controlli attuato dalla Guardia costiera - ha concluso - mira a non essere invasivo, puntando sull'incisività e sull'efficacia, per garantire la necessaria convivenza tra tutte le attività, commerciali e balneari, che caratterizzano la costa teramana".

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter
Loading...