La Fiera dell'Agricoltura torna con un brand e più spazio INTERVISTA

Presentata dall'assessore Canzio l'edizione numero 29 dall'11 al 14 maggio allo stadio Bonolis. L'esposizione recupera mille metri quadrati
27 marzo 2017

TERAMO - La Fiera dell'Agricoltura, giunta all'edizione numero 29, sarà inaugurata giovedì 11 maggio e si protrarrà per tutto il week-end fino a domenica 14. Gli stand dei produttori, le esposizioni dei macchinari, la fattoria degli animai saranno sostanzialmente sempre gli stessi, così come la location, nell'area attorno allo stadio Bonolis a Piano d'Accio. Da quest'anno, il Comitato Fera, e l'assessore comunale alle Attività produttive Roberto Canzio, hanno tuttavia introdotto alcune novità partendo intanto da un layout grafico che indetificherà d'ora in poi il "brand" Fat, Fiera dell'Agricoltura Teramo. L'area food, a differenza degli scorsi anni, a testimonianza di una sempre difficile ricerca di integrazione nella manifestazione, da questa edizione sarà allestita all'esterno dell'area fiera e affidata alla gestione esterna del gestore dello stadio, Sabatino Cantagalli. Questo tra le altre cose permetterà di recuperare allo spazio espositivo altri mille metri quadrati. Lo stesso assessore, proprio a conferma l'identità di un evento prioritario nella programmazione comunale, ha annunciato già le date dell'edizione che nel prossimo anno celebrerà il trentennale della Fiera: dal 5 all'8 aprile 2018. Questa data sarà sottoposta all’approvazione della Giunta Comunale e poi comunicata alle società calcistiche del Teramo e del San Nicolò, in modo che ne possano tenere conto nella programmazione dei prossimi calendari.
Si rafforza poi la sinergia con l’Istituto d’Istruzione Superiore “Di Poppa – Rozzi” che avrà uno spazio dedicato all’interno della Fiera per l’organizzazione di eventi tecnici e laboratori didattici in sinergia con le Facoltà di Veterinaria e Agraria dell’Università di Teramo. Sarà ampliata anche l'area di sosta attorno alla zona fieristica, per un totale di circa 800 posti auto, con la creazione di una corsia preferenziale per i portatori di handicap che potranno accedere a parcheggi riservati, attraverso la strada che costeggia a nord il Centro Commerciale e lo Stadio; confermato il servizio di bus navetta a cui si aggiunge la possibilità di recarsi in Fiera mediante il treno con fermata alla stazione ferroviaria di Piano d’Accio, situata dinanzi alla Facoltà di Veterinaria.
Quest’anno infine la Fiera potrà contare anche su due appuntamenti di avvicinamento dal titolo “Orti e Giardini” che si svolgeranno rispettivamente domenica 9 aprile e domenica 7 maggio nel centro storico di Teramo e saranno una valida vetrina per tutti gli espositori ed i produttori di piante, fiori e prodotti tipici.


GUARDA L'INTERVISTA ALL'ASSESSORE CANZIO

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter