La Finanza ferma una Giulietta al casello Val Vibrata e scopre un market della droga: arrestati due chietini

Il controllo effettuato nei pressi dell'uscita autostradale con i cani antidroga: altro stupefacente rinvenuto nelle abitazioni
01 aprile 2019

COLONNELLA - C'era una vasta scelta di stupefacenti all'interno dell'Alfa Romeo Giulietta fermata dagli uomini della Guardia di Finanza di Teramo, diretti dal colonnello Paolo Balzano, all'altezza del casello autostradale dell'A14 'Val Vibrata', con a bordo quattro persone. I canti antidroga della Compagnia di Giulianova hanno subito rivolto la loro attenzione su due dei quattro occupanti dell'autovettura: uno di essi, un 28enne chietino, nascondeva 34 involucri di ketamina (pari a 12,6 grammi), 25 bustine di MD (in involucri paracadute pari a 4,8 grammi), 6 bustine di cocaina (per quasi 3 grammi), 3 pasticche di ecstasy, un pezzo di MD pari a circa 5 grammi. L'altro, anche lui di Chieti, 43 anni, detreneva 4 grammi di hashish, mezzo di cocaina e 14 pasticche di ecstasy. La perquisizione estesa alle loro abitazioni, ha permesso di rinvenire a casa del primo due panetti di hashish di circa 2 etti e un involucro con poco più di un etto di cocaina e oltre 22mila euro in contanti; nell'abitazione dell'altro, 75 grammi di hashish e un bilancino di precisione. Stupefacente e droga sono stai sequestrati e i due arrestati e trasferiti nel carcere di Castrogno a disposizione del magistrato.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter