La festa di Santa Barbara nell'anno dei supervigili del fuoco FOTO

Commemorata la ricorrenza della patrona, dopo 2017 di duro impegno sul fronte delle calamità naturali
04 dicembre 2017

TERAMO - Come è consuetudine di ogni 4 dicembre, in occasione della festività di Santa Barbara, il corpo dei vigili del fuoco teramani ha festeggiato la patrona, alla presenza delle massime autorità civili e militari, nella caserma di via Diaz. La festa, particolarmente sentita dagli appartenenti al Corpo dei Vigili del Fuoco e dal personale in pensione, costituisce da sempre, un momento per ritrovarsi e occasione per fare il bilancio di un anno trascorso, affrontando le varie emergenze che hanno interessato la provincia teramana.
In assenza del Vescovo di Teramo, che non si è ancora insediato, la Santa messa è stata celebrata da don Aldino Tomassetti, parroco del Duomo di Teramo. Durante la cerimonia ha preso la parola il Comandante Provinciale Romeo Panzone, che ha sottolineato gli interventi maggiormente rilevanti, evidenziando il costante ed impegnativo lavoro svolto dai vigili del fuoco nel corso dell'anno appena trascorso, caratterizzato da molteplici impegni operativi. Panzone ha sottolineato anche le difficoltà emerse nella gestione delle emergenze che hanno interessato il territorio teramano e che hanno visto i vigili del fuoco allestire in breve tempo 5 distaccamenti resi autonomi, sia per operatività che nella gestione, allo scopo d fornire risposte urgenti ed efficaci alle esigenze della gente, così duramente colpita da calamità di varia natura. Nel corso della celebrazione sono stati anche insigniti per meriti di servizio numerosi vigili del fuoco, tra i quali i Capi Squadra Esperti Mimmo Di Benedetto e Riccardo Picciotti, che hanno ricevuto la medaglia al Merito di Servizio, per i numerosi salvataggi di vite umane, effettuati nei primi momenti del post-sisma nella zona di Arquata il 24 agosto 2016.

Voto medio (1 voti; 5.00)
Vota:
counter
Commenti

« Lascia il tuo commento »

I tuoi commenti sono i benvenuti se seguirai le semplici indicazioni riportate qui sotto.
  • I commenti devono riguardare solo informazioni presenti nelle notizie
  • Non inserire commenti per conto di terzi, per sentito dire o altro: i commenti devono essere frutto della tua personale esperienza
  • Non usare parole e termini offensivi, anche se hai un giudizio negativo in merito all'argomento trattato
  • Non utilizzare questo spazio per fare pubblicità, di qualunque tipo
  • Segui le indicazioni di base della netiquette, come ad es. non scrivere tutto in caratteri maiuscoli
I commenti inseriti devono corrispondere a verità ed essere espressi in modo dettagliato e comprensibile.
Per ogni commento il sistema provvederà a salvare il tuo indirizzo IP e l'ora in cui è stato inserito il commento ai fini di perseguire legalmente tutti quei commenti che non rispetteranno le regole sopra elencate.
Ricorda che ci riserviamo di eliminare senza alcun preavviso tutti i commenti da noi ritenuti offensivi o non rispettosi delle precedenti indicazioni.
Emmelle.it non è responsabile dei commenti scritti dagli utenti.
Grazie per la collaborazione.
La Redazione di emmelle.it
Dichiaro che il commento da me inserito corrisponde a verità,
e rispetta tutte le indicazioni riportate nella guida di compilazione.
Dichiaro inoltre di aver letto l'informativa sulla privacy e di liberare
Emmelle TV Srls Unipersonale da qualsivoglia responsabilità
relativamente al contenuto del commento da me inserito.

 
Attiva la notifica per essere aggiornato via email sui nuovi commenti all'articolo
Ultimi commenti
Loading...