La mareggiata distrugge la costa da Alba a Silvi: danni agli chalet, l'acqua le piste ciclabili. Sopralluogo del presidente della Provincia FOTO

La violenza dell'acqua ha divorato chilometri di spiaggia, è emergenza. Protezione civile allertata, serve un piano di difesa e di ristrutturazione
03 febbraio 2019

ALBA ADRIATICA - Da Alba Adriatica fino a silvi, questa mattina la costa teramana piange lacrime amare per la violenta mareggiata che si è abbatuta sul litorale, mangiando chimometri e chilometri di spiaggia, in alcuni casi facendo crollare parzialmente le attrezzature degli chalet, lambendo perfino (come è accaduto a Villa Rosa e ad Alba Adriatica) anche il lungomare e le piste ciclabili. E' emergenza vera, dimostrata dalle fotografie a corredo di questo articolo, che ha messo subito in allarme la Provincia e il suo presidente Diego Di Bonaventura, che in queste ore sta effettuando un sopralluogo generale al quale dovrebbe partecipare anche il presidente vicario della Regione, Giovanni Lolli, e tecnici della struttura regionale, compresa la Protezione civile. Non sono più rinviabile interventi decisivi sulla difesa della costa, considerato che tutto quello pensato e realizzato (poco e sbagliato) finora non ha funzionato.

Voto medio (2 voti; 4.50)
Vota:
counter