Latitante romeno bloccato dalla Polfer alla stazione di Giulianova

Gli agenti lo hanno fermato per un controllo: da un anno era inseguito da un mandato di arresto europeo
15 maggio 2018

GIULIANOVA - Gli agenti della Polizia ferroviaria di Giulianova hanno arrestato un latitante, cittadino romeno di 30 anni, domiciliato a Pescara. Alla vista degli agenti l'uomo aveva tentato di allontanarsi dalla stazione giuliese, ma gli è stato impedito. Al controllo dei documenti, il romeno è risultato destinatario di un mandato di arresto europeo del Paese di origine dopo una condanna a 20 mesi per guida senza patente, in stato di ebbrezza e rifiuto di sottoporsi all’alcoltest, provvedimento giudiziario ratificato in Italia dalla competente Corte d’Appello. Da un anno riusciva a sfuggire ai controlli e a rendersi irreperibile per la notifica dell'arresto. Dopo le formalità di rito è stato rinchiuso nel carcere di Castrogno.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter
Commenti

« Lascia il tuo commento »

I tuoi commenti sono i benvenuti se seguirai le semplici indicazioni riportate qui sotto.
  • I commenti devono riguardare solo informazioni presenti nelle notizie
  • Non inserire commenti per conto di terzi, per sentito dire o altro: i commenti devono essere frutto della tua personale esperienza
  • Non usare parole e termini offensivi, anche se hai un giudizio negativo in merito all'argomento trattato
  • Non utilizzare questo spazio per fare pubblicità, di qualunque tipo
  • Segui le indicazioni di base della netiquette, come ad es. non scrivere tutto in caratteri maiuscoli
I commenti inseriti devono corrispondere a verità ed essere espressi in modo dettagliato e comprensibile.
Per ogni commento il sistema provvederà a salvare il tuo indirizzo IP e l'ora in cui è stato inserito il commento ai fini di perseguire legalmente tutti quei commenti che non rispetteranno le regole sopra elencate.
Ricorda che ci riserviamo di eliminare senza alcun preavviso tutti i commenti da noi ritenuti offensivi o non rispettosi delle precedenti indicazioni.
Emmelle.it non è responsabile dei commenti scritti dagli utenti.
Grazie per la collaborazione.
La Redazione di emmelle.it
Dichiaro che il commento da me inserito corrisponde a verità,
e rispetta tutte le indicazioni riportate nella guida di compilazione.
Dichiaro inoltre di aver letto l'informativa sulla privacy e di liberare
Emmelle TV Srls Unipersonale da qualsivoglia responsabilità
relativamente al contenuto del commento da me inserito.

 
Attiva la notifica per essere aggiornato via email sui nuovi commenti all'articolo
Loading...