Lavanda dei piedi per 12 migranti al Santuario di San Gabriele

Nella messa celebrata nel pomeriggio dal rettore della Basilica: sono ospiti del Cas di Basciano
13 aprile 2017

ISOLA DEL GRAN SASSO - Nella messa del pomeriggio alle 17, nella Basilica di San Gabriele, all'avvio dei riti della Settimana santa, il rettore del santuario (ripetendo ciò che fece Gesù con i 12 apostoli) laverà i piedi a 12 migranti extracomunitari provenienti dal Centro di Accoglienza di Basciano, gestito dalla Cooperativa “Tre Fontane”. I migranti sono originari di vari Paesi africani e vivono nel paese teramano in attesa di essere ascoltati dalla Commissione Territoriale per il riconoscimento dello status di rifugiati. Vivono in una unica struttura, suddivisi in 10 gruppi, che si autogestiscono, sotto la supervisione di personale specializzato. Alcuni partecipano come volontari ai lavori socialmente utili del comune di Basciano. Sono al 50% di religione musulmana e altrettanti di religione cristiana.  

 
Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter