«Lavorare nello spettacolo è una cosa seria». Nasce una cooperativa di consulenza

Giovedì la presentazione delo sportello di supporto agli operatori del comparto in via Nicola Palma
18 marzo 2014

TERAMO - Giovedì alle 18, la Sala espositiva di via Nicola Palma ospita la presentazione di un “Doc Point” una sorta di sportello di consulenza per i lavoratori dello spettacolo curato da “BM Idea Creazione Eventi”. Un incontro totalmente gratuito , si egge in una nota dei promotori - e puramente informativo che desidera essere un’occasione per colmare curiosità e reperire più informazioni e contatti possibili intorno al mondo dello spettacolo e degli eventi in generale. Doc Servizi è la cooperativa per i professionisti dello spettacolo che ha come obiettivo la diffusione della cultura della legalità e della sicurezza sul lavoro nel mondo degli eventi e dei servizi. Dato il grande fermento riscontrato negli ultimi anni nel centro-sud Italia Doc intende collocare un point proprio a Teramo. Questa iniziativa permetterà agli operatori del settore di essere tutelati e assistiti e di espandere la propria attività attraverso un’importante e affidabile rete nazionale. Nata nel 1990, al suo interno comprende tutte le figure professionali inquadrate come Enpals, ma anche organizzatori di eventi, locali o teatri, un’agenzia, o ancora un ente pubblico, una pro-loco, un’azienda privata che voglia realizzare un evento artistico al suo interno, o semplicemente un appassionato di musica, teatro, danza. Dalla fine del 2013, in base ad accordi con il settore, Doc è riuscita ad includere anche l’assistenza a insegnanti, guide turistiche, operatori museali e lavoratori autonomi creativi. I soci che decidono di entrare nella cooperativa possono usufruire dell’agibilità Enpals, di tutele previdenziali, assistenza nella gestione amministrativa, convenzioni e sconti.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter