Mastromauro per ringraziare paga l'addobbo delle aiuole

Il sindaco riconfermato acquista e fa piantare in città 3mila petunie
14 giugno 2014

GIULIANOVA - Due vele, con la dicitura "Una nuova primavera insieme" percorrevano le vie della città accompagnate dalle note della 'Primavera' di Vivaldi e in diversi punti della cittadina, venivano piantumate tremila petunie. E' stato il particolare modo di ringraziare i concittadini che lo hanno votato del riconfermato sindaco di Giulianova, Francesco Mastromauro. I fiori, pagati di tasca propria dal primo cittadino, ornano adesso le aiuole di piazza della Libertà, le rotatorie del quartiere Annunziata e di via dell'Ippodromo, di via Nazario Sauro, piazza Fosse Ardeatine, della prte centrale del lungomare zara e degli spazi antistanti l'anfiteatro "Ennio Flaiano" e il lungomare Spalato. «E' il mio regalo – ha detto il sindaco - per ringraziare i cittadini che hanno voluto, persuasi della concretezza e della bontà del mio operato, rinnovarmi la fiducia come sindaco di Giulianova». Mastromauro ha aggiunto che «ospedale, Piccola Opera Charitas, tutela dei più deboli, sviluppo ordinato e compatibile, tutela dell'ambiente, occupazione, turismo sono stati e continueranno ad essere i riferimenti del mio agire. Faremo ancora molto altro per Giulianova, vera città-distretto del litorale, destinata a rinvigorire ulteriormente, e in maniera decisiva, il suo ruolo strategico».

Voto medio (1 voti; 5.00)
Vota:
counter