Mercoledì il Comitato per l'ordine e la sicurezza chiesto dal sindaco di Campli

All'ordine del giorno l'ondata di furti e i danneggiamenti alle pompe di carburante: chiesto il rafforzamento della vigilanza
06 gennaio 2018

TERAMO - La lettera ufficiale al Prefetto di Teramo, Graziella Patrizi, con la quale il sindaco di Campli, Pietro Quaresimale, chiedeva la convocazione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, ha ottenuto i suoi effetti: la rappresentante del Governo ha infatti convocato la riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica per mercoledì prossimo, 10 gennaio, alle 11. All'incontro parteciperanno i rappresentanti dell'ordine pubblico, il Commissario prefettizio di Teramo e il sindaco Quaresimale. All'ordine del giorno gli episodi di furto e vandalismo ai distributori di carburante su tutto il territorio provinciale; al riguardo Quaresimale vorrà rappresentare la scarsa percezione di sicurezza dei cittadini con la richiestadi rafforzare le misure di prevenzione. «Voglio innanzitutto ringraziare il Prefetto Patrizi per la sua disponibilità e la celerità con cui ha recepito la mia richiesta – ha detto il sindaco di Campli –: è un sollievo per tutti avvertire la presenza dello Stato pronto ad ascoltare le preoccupazioni di noi sindaci che siamo il filtro diretto con i cittadini. L’allarme nei miei concittadini aumenta di giorno in giorno. Durante la riunione del Comitato chiederò ufficialmente di potenziare l’attività di vigilanza e di controllo del territorio per prevenire ulteriori episodi di criminalità e offrire nel contempo rassicurazioni alla popolazione».

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter