Minacciano i dipendenti con una pistola, colpo all'ufficio postale di Martinsicuro

Bottino ricco per i malviventi fuggiti con 57 mila euro
10 maggio 2014

TERAMO - Colpo all'ufficio postale di Martinsicuro questa mattina quando due banditi a volto scoperto, hanno fatto irruzione negli uffici minacciando dipendenti e direttore armati di pistole. I due, erano con ogni probabilità dei professionisti visto che indossavano guanti e non hanno lasciato tracce di impronte. Dop aver minacciato il personale i balordi, dall'accento napoletano, si sono fatti aprire la cassaforte portando via un ricco bottino di 57 mila euro. I due sono scappati a bordo di un'autovettura guidata da un terzo complice fermo ad attenderli all'uscita dell'ufficio postale. Sono in corso indagini da parte dei carabinieri di Alba Adriatica

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter