Monticelli, azione comune con D'Ignazio per lo spiaggiato del maltempo

L'obiettivo è non far pesare sul bilancio dei comuni il costo degli interventi di pulizia degli arenili
18 novembre 2017

TERAMO - Un’azione congiunta per consentire il rastrellamento e la raccolta smantellimento dei rifiuti spiaggiati senza gravare sui Comuni costieri. È quanto sottolineato dal consigliere regionale Luciano Monticelli, all’indomani dell’ondata di maltempo che ha provocato numerosi danni soprattutto nei centri della costa dove i Comuni si trovano ora a dover fare i conti con i detriti trascinati a valle da torrenti e fiumi, e che si sono raccolti sull'arenile.
Monticelli annuncia un'azione comune con il collega di consiglio Giorgio D'Ignazio, che ieri aveva fatto presente questo grave problema, conl ’obiettivo di evitare che i costi necessari per l'eliminazione dei rifiuti accumulati ricada sulle amministrazioni locali. «Crediamo che la Regione Abruzzo - ha detto Monticelli - debba impegnarsi soprattutto per il ruolo di primo piano che proprio la costa riveste all’interno del sistema turistico regionale. Non farlo significherebbe mettere le amministrazioni comunali nella condizione di reperire denaro, con il rischio che il tutto ricada sui cittadini. Una misura che non possiamo permettere».

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter