Montorio, Mazzocca e Facciolini consegnano le ultime 10 casette a Villa Maggiore FOTO

Altre 44 già abitate dallo scorso marzo. In totale in provincia di Teramo le Sae consegnate sono adesso 224
09 settembre 2018

MONTORIO - Sono state consegnate questa mattina, alla presenza del Sottosegretario regionale alla Protezioe civile, Mario Mazzocca, le ultime 10 'casette' post sisma. La cerimonia con il taglio del nastro e la consegna delle chiavi alle 10 famiglie terremotate da parte del sindaco Ennio Facciolini, si è tenuta a Villa Maggiore. Con la consegna odierna si completa il programma di allestimento delle 54 Soluzione abitative di emergenza (Sae) previste a Montorio al Vomano all'interno del progetto complessivo che ne prevede la 331, articolate su 15 lotti su base comunale, 10 dei quali in provincia di Teramo e 5 in quella dell'Aquila. Finora la Regione Abruzzo ne ha consegnate 261. A Montorio, altre 44 abitazioni di emergenza erano state consgnate lo scorso 29 marzo nei pressi del capoluogo, con un costo complessivo di circa 4 milioni di euro. Il ritardo nella consegna di queste ultime SAE, già completatenell'aprile scorso, è stato provocato, come ha spiegato lo stesso Mazzocca, dalla necessità di realizzare i collegamenti alle utenze attraversando la vicina statale 80 mediante spingitubo sotto la sede stradale, per evitare attraversamenti a cielo aperto della strada statale e della condotta adduttrice del gas metano. I lavori sonostati curati dal Comune di Montorio e finanziati con fondi Cor. Finora in provincia di Teramo sono state consegnate in totale 224 Sae: 49 a Torricella Sicura, 21 a Colledara, 36 a Tossicia, 9 a Crognaleto, 20 a Cortino, 54 a Montorio, 5 a Rocca Santa Maria, 13 a Campli, 13 a Valle Castellana, 4 a Basciano. Ne restano da consegnare ancora 4 a Crognaleto, 28 a Valle Castellana.

Voto medio (3 voti; 5.00)
Vota:
counter