Monumento ai caduti ripulito e pronto per accogliere la celebrazione del 25 Aprile FOTO

In viale Mazzini concluso il maquillage voluto dall'assessore Di Bonaventura. Cerimonie anche alla Madonna delle Grazie e alla Villa Comunale 'Bandini'
24 aprile 2019

TERAMO - Monumento ai caduti di viale Mazzini ripulito e pronto per accogliere, domani 25 aprile, la tradizionale cerimonia  della deposizione della corona e della celebrazione della Liberazione d'Italia. Gli operai sono stati al lavoro per l'intera giornata, facendo il maquillage del monumento, riportandolo a candore, sistemando le aiuole e soprattutto svuotando la vasca e risolvendo il problema del troppo pieno che non funzionava, causando fastidiosi tracimazioni verso la strada. Dunque, come promesso dall'assessore Valdo Di Bonaventura e come auspicato dal capogruppo del Pd in consiglio comunale Luca Pilotti, il simbolo del tributo alle vittime di tute le guerre con le sculture dell'artista Venanzio Crocetti, ha recuperato quella dignità necessaria per esporsi alla vista dei passanti e al momento istituzionale.
E in occasione della ricorrenza del 74esimo anniversario della Liberazione d'Italia, il programma prevede: alle 10:30 la deposizione della corona d'alloro al monumento ai caduti della Resistenza in piazza della Libertà, alla Madonna delle Grazie; alle 11:15 l'alzabandiera e l'inno, con deposizione della corona e gli interventi commemorativi in viale Mazzini; alle 12:15 alla Villa Comunale 'Stefano Bandini', la commemorazione dei caduti teramani Alberto Pepe, Mario Capuani, Berardo D’Antonio e Romolo Di Giovannantonio.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter