Nel fondo del peschereccio nascondevano 2,6 quintali di vongole illegali

Operazione della Guardia costiera nel porto di Giulianova: pescato sequestrato e 4mila euro di multa al comandante
08 settembre 2018

GIULIANOVA - Oltre due quintali e mezzo di vongole della specie "chamelea gallina" sequestrati assieme all'attrezzo utilizzato e una sanzione di 4mila euro a carico del comandante del peschereccio: è questo il risultato di un controllo degli uomini della Guardia Costiera di Giulianova all'approdo in porto di un peschereccio della flottigilia locale. Il pescatro illegale, eccedente la quota massima di 400 chili autorizzata per ogni imbarcazione, è stato trovato già confezionato in 23 sacchi nascosti sotto il paiolato dell'imbarcazione. Gli uomini della Capitaneria si sono accorti che sotto il tavolato di calpestio di copertura nei locali di prora, c'era qualcosa. Hanno sollevato le tavole e hanno rinvenuto i sacchi di vongole, pronte per essere sbarcate di nascosto ed essere immesse sul mercato nero. Il prodotto, ancora vivo al momento del sequestro, è stato rigettato in mare.

Voto medio (1 voti; 3.00)
Vota:
counter