Nel futuro TeAm eco-isole, nuovi mezzi e il potenziamento di Carapollo. Attenzione: cambia il calendario del Natale

Prospettive e investimenti nel giorno della presentazione del timing del porta a porta 2020. A Natale ritiro organico ogni tre giorni: il 24, 27 e 31 dicembre
11 dicembre 2019

TERAMO - C'è il varo delle ecoisole in via sperimentale, c'è l'atteso rilancio del sito di Carapollo, ci sono le iniziative che tenderanno alla tariffa puntuale e ad una stretta sui furbetti dell'immondizia, c'è l'investimento sui mezzi: c'è tutto questo nel 2020 della Teramo ambiente che ha presentato il nuovo calendario della raccolta differenziata, curato dalla responsabile della comunicazione Rita Di Ferdinando (con le foto di Gianluca Pisciaroli), che diventa formato famiglia, dà le informazioni sulle modalità di raccolta e mette in vetrina il centro di raccolta di Carapollo. Lo hanno detto chiaramente sia il presidente Luca Ranalli che l'amministratore delegato Enrico Prandin, alla presenza dell'assessore Valdo Di Bonaventura e del funzionario dell'ufficio ambiente, l'ingegnere Alessandra Di Giuseppe Cafà: "Ci siamo attivati con il Comune perchè la sinergia si intensifichi e si possa dare l'avvio ai tanti progetti in cantiere, come il Polo integrato dei rifiuti, l'ecocentro e altre strutture in corso di definizione". I vertici della partecipata hanno anche fatto riferimento al rinnovo del parco mezzi, che in alcuni casi hanno anche 9 anni di vita, ma hanno anche annunciato per la prossima primavera il posizionamento delle 11 eco-isole con card in altrettante frazioni del capoluogo e di altre 6 in centro storico che saranno più piccole e dedicate esclusivamente alle attività commerciali. Il porta a porta resterà nella fase sperimentale delle eco-isola e nelle frazioni sarà effettuato non più con cadenza settimanale ma ogni due settimane. E' annunciata anche la novità del rifiuto secco da conferire soltanto ed esclusivamente con il mastello grigio e non più anche con le grandi buste nere: questo perchè i mastelli saranno codificati e serviranno per identificare l'utente ai fini della tariffa puntuale.
Nel frattempo, sulla base dell'eperienza dello scorso anno, quando si registrarono diversi problemi sul fronte della raccolta nel periodo delle festività natalizie, quest'anno i rifiuti verranno ritirati anche il 26 dicembre, giorno di Santo Stefano. Per evitare l'accumulo di rifiuto organico nelle case, la Teramo Ambiente ha disposto una inversione nel calendario: l'organico verrà infatti ritirato il 24, il 27 (e non più il 28) e il 31 dicembre. Il ritiro della carta e del cartone slitta dal 27 al 28 dicembre. Ecco dunque il nuovo timing di fine anno: 23 dicembre, plastica e metalli; 24 dicembre: organico; 25 dicembre niente servizio; 26 dicembre secco-indifferenziato; 27 dicembre organico; 28 dicembre carta e cartone; 29 nessun servizio; 30 dicembre plastica-metalli; 31 dicembre organico.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter