Nel ricordo di Ciampi, dopo 15 anni un altro Presidente visiterà il centro di Teramo

Si limano i dettagli perché Sergio Mattarella, lunedì prossimo, dopo l'inaugurazione dell'anno accademico di UniTe, si rechi in Cattedrale e in Curia su invito del sindaco D'Alberto
06 febbraio 2020

TERAMO - A distanza di 15 anni, un altro presidente della Repubblica passeggerà per il centro di Teramo. Dopo Carlo Azeglio Ciampini, che con la moglie Franca strinse mani e si immerse nell'abbraccio della folla teramana il 15 settembre 2005, lunedì prossimo, Sergio Mattarella ripeterà il cerimoniale. Il Capo dello Stato dovrebbe essere in città dopo aver partecipato all'inaugurazione dell'anno accademico dell'Università di Teramo. Il cerimoniale del Quirinale, la questura e la prefettura stanno valutando ancora in queste ore se prevedere un'appendice ancor più pubblica della visita in ateneo e portare il presidente in piazza Martiri per una visita in Cattedrale e poi in Curia. Mattarella accoglierebbe cioè l'invito fatto dal sindaco di Teramo, Gianguido D'Alberto, affinchè possa prendere contatto con la comunità teramana, lanciando un segnale importante di vicinanza al suo impegno nel rilancio dopo il sisma che l'ha colpita nel 2017. Proprio 'ledificio che sorge di fronte alla Cattedrale, il trecentesco Palazzo comunale, rappresenta infatti la ferita ancora aperta nel cuore della città e simbolo di una ricostruzione che sconta troppi ritardi e mancate risposte.
"La visita del Presidente - ha detto il sindaco Gianguido D'Alberto - sarebbe una gioia ed un onore per tutti i cittadini teramani, ma anche un segno tangibile di vicinanza ad una popolazione così duramente provata, che ancora vive enormi difficoltà anche a causa della lentezza dei processi connessi alla ricostruzione.
Secondo il programma diffuso dall'Università di Teramo, il presidente Sergio Mattarella sarà al Campus di Coste Sant'Agostino - dove fervono i preparativi per l'accoglienza con la sistemazione della rotonda di via Memmingen e il rifacimento del fondo stradale sul percorso che unisce l'università al palazzetto dello sport, nell'area attigua dove atterrerà l'elicottero presidenziale -, attorno alle 10:30. L'inugurazione si terrà nell'aula magna Benedetto Croce. Per l’occasione interverrà anche il neoministro dell’Università e della Ricerca, Gaetano Manfredi.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter