Nomina direttore generale Asl Teramo e Pescara: ecco i nomi dei 31 candidati

In corsa per il rinnovo dei vertici delle aziende sanitarie. Commissione regionale al lavoro, designazioni forse alla fine del mese
09 gennaio 2020

TERAMO - La data giusta per conoscere il nome del nuovo direttore generale della Asl di Teramo potrebbe essere più vicina alla prima decade di febbraio, piuttosto che a fine mese. A lanciare il conto alla rovescia per la nomina è stata la pubblicazione ufficiale della lista dei candidati che hanno risposto all'avviso pubblico per la formazione delle rose dei candidati per le Asl di Teramo e Pescara, pubblicato il 25 novembre con scadenza dei termini allo scorso 27 dicembre. Sono 31 in totale gli aspiranti alla poltrona di direttore generale, dei quali 24 candidati per Teramo (e di questi soltanto 4 hanno fatto domanda specificamente per la Asl di Teramo), 25 per Pescara (e tra questi 7 partecipano soltanto per l'azienda pescarese).
La rosa è molto competitiva, a partire da chi come Maurizio Di Giosia, che ha ricoperto il ruolo di vice del compianto Fagnano, aspira ad essere confermato alla guida dell'azienda di cui adesso regge le sorti in sostituzione, per proseguire con Claudio D'Amario, ex dg a Pescara e da pochi giorni direttore regionale della Salute quale erede di Fagnano. Ma come dire, gli outisders non mancano. Tra i nomi più gettonati per ricoprire il ruolo che fu di Varrassi, Molinari, Rolleri, Casini prima ancora che di Fagnano, ce ne sono diversi. C'è quello del teramano di Giulianova Angelo Cordone, già direttore generale della Asl di Pescara (e per questa di nuovo in corsa in contemporanea), che alla soglia del pensionamento (mancano poco più di 3 anni), potrebbe accettare di trasferirsi dall'azienda che dirige (Melegnano-Martesana, in Lombardia) a Teramo dove cominciò la sua carriera; c'è Antonello Maraldo, direttore amministrativo del Policlinico di Ancona; c'è Laura Figorilli, già direttore amministrativo della Asl di Teramo nel 2013 e oggi dg a Rieti; ci sono i candidati interni o recenti ex, come Franco Santarelli, apprezzato capo dipartimento del Coordinamento staff di direzione e Dirigente dell'unità operativa Formazione, Qualità e Comunicazione stategica aziendale o come Lucio Ambrosj, ex direttore amministrativo con Giustino Varrassi e oggi nello stesso ruolo all'Istituto zoprofilattico: appare però difficile in questo caso che all'Izs lo possano 'liberare' per un ritorno all'azienda sanitaria. Da valutare con attenzione il nominativo di Gilberto Gentili, ex direttore generale di Alessandria: il suo nome, dato per favorito per la Asl di Pescara con il governo di centrodestra, compare a sorpresa nell'elenco soltanto per Teramo. Da segnalare anche la candidatura dell'ex direttore della Radiologia interventistica del Mazzini e oggi a Pescara, il radiologo Vincenzo Di Egidio.  
Adesso sarà la Commissione, nominata dal Governatore Marsilio, a valutare le candidature, i curricula e soprattutto i requisiti, facendo una prima selezione sulla base del possesso di questi. L'obiettivo è ammettere al colloquio soltanto i candidati che raggiungano una valutazione di almeno 30 punti dei titoli formativi e professionali. Il colloquio finale, che potrà avere un valore massimo di 40 punti contro i 60 dei titoli, porterà la Commissione ad attribuire un giudizio complessivo che permetterà di indicare una rosa di tre nominativi tra i quali il presidente della giunta regionale nominerà il nuovo direttore generale. Dei candidati nessuno ha ricoperto per due volte consecutive questo incarico, che è causa di esclusione dalla graduatoria per la nomina. Ecco l'elenco completo dei candidati alla nomina a direttore generale alla Asl di Teramo e Pescara:

Gilberto Gentili (Te), Franco Santarelli (Te), Isabella Mastrobuono (Pe), Angelo Tanese (Pe), Claudio D'Amario (Te/Pe), Lucio Ambrosj (Te/Pe), Laura Coppola (Te/Pe), Nicola Nardella (Te/Pe), Alberto Cianci (Te/Pe), Vitaliano DeSalazar (Pe), Sonia Albanese (Pe), Vincenzo Di Egidio (Te/Pe), Maurizio Di Giosia (Te), Roberta Volpini (Te/Pe), Antonello Maraldo (Te), Tiziana Petrella (Te/Pe), Paolo Zappalà (Te/Pe), Gerardo Di Martino (Te/Pe), Joseph Polimeni (Te/Pe), Marco Maccari (Te/Pe), Tomas Schael (Te/Pe), Valterio Fortunato (Te/Pe), Angelo Muraglia (Te/Pe), Laura Figorilli (Te/Pe), Egisto Bianconi (Te/Pe), Camillo Rossi (Pe), Vincenzo Ciamponi (Te/Pe), Angelo Cordone (Te/Pe), Roberta Grinta (Te/Pe), Alessandro Marini (Pe), Alessandro Rollo (Pe).

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter