Occupazione dell'ex Oviesse: 12 citazioni in giudizio

Le ha chieste la procura di Teramo. Tra loro anche i musicisti Melozzi e Baiocco
05 novembre 2014

TERAMO - Ci sono anche i musicisti Enrico Melozzi e Mauro Baiocco tra le 12 persone che la procura di Teramo ha citato in giudizio per l’occupazione dei locali dell’ex Oviesse. Nei giorni scorsi la procura ha firmato il decreto di giudizio diretto per gli occupanti accusati di invasione di edifici. Dopo l’avviso di conclusione delle indagini, il pm titolare del fascicolo Bruno Auriemma ha chiesto l’archiviazione per alcuni e ha firmato la citazione per altri. La data del processo non è stata ancora fissata. A portare avanti l’occupazione dei locali di corso San Giorgio fu un gruppo di artisti teramani e non che, sulla scia di quello già avvenuto al teatro Valle di Roma, a gennaio aveva deciso di entrare nell’edificio per trasformarlo nel Nuovo Teatro Teramo: per circa due settimane quei locali hanno ospitato mostre, concerti, presentazione di libri, spettacoli vari. E non solo. Per giorni esponenti del mondo culturale teramano si sono dati appuntamento proprio nei locali occupati per lanciare proposte e progetti sull’uso di quegli spazi fino a poco tempo prima occupati dai negozi. Fino alla notte tra il 3 e il 4 febbraio quando con un blitz della polizia i locali di corso San Giorgio vennero sgomberati in esecuzione di un provvedimento giudiziario, precisamente un sequestro preventivo dell’immobile, disposto dal gip Domenico Canosa.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter