Officine Indipendenti in corteo per riprendersi la "zona rossa"

Sabato la manifestazione di sensibilizzazione contro l'ordinanza di chiusura del circolo
27 marzo 2014

TERAMO - A qualche giorno dall’ordinanza di chiusura di Officine Indipendenti motivata dalla violazione delle norme sulle emissioni sonore; il presidente del circolo Giorgio Giannella chiama associazioni, sindacati o organizzazioni politiche a mobilitarsi contro il provvedimento aderendo a un corteo di sensibilizzazione organizzato per sabato pomeriggio. La manifestazione presentata oggi, intitolata “Sostieni l’Officina, cambia la città atto II” prederà il via a partire dalle 16 da viale Mazzini. Per lanciare la campagna, gli esponenti dell’associazione hanno inoltre pubbicato un video su YouTube che propone le immagini della sede chiusa di via Vezzola e la voce recitante sovrapposta di Vittorio Gassman che legge “Alla mia Nazione” di Pasolini.L'occasione, secondo Giannella offre l'opportunità di riconquistare la 'zona rossa' "Quell'area - conclude il presidente del circolo - stabilita da un’ordinanza che ha sancito, in questi anni di smaniosa gestione amministrativa, il diritto allo shopping contro il diritto costituzionale di manifestare pacificamente le proprie opinioni".

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter