Ospedale Mazzini: i medici sono in riunione, slittano di due ore le endoscopie

E' successo questa mattina, monta la protesta dei pazienti che denunciano il mancaato rispetto degli appuntamenti e il disagio sopportato
12 ottobre 2017

TERAMO - Disservizio, ma anche poco rispetto dei pazienti in attesa, nella sanità teramana dove una improvvisa riunione dei medici, indetta in orario di lavoro e di visite fissate, fa slittare gli appuntamenti di almeno due ore. Secondo le diverse segnalazioni ricevute, sarebbe successo nel reparto di endoscopia digestiva dell'ospedale Mazzini, dove c'era almeno una ventina di pazienti in fila per eseguire vari tipi di esami, dalle endoscopie, alle colonscopie o polipectomie, e che si sono visti annunciare che i test sarebbero stati eseguiti più tardi perchè i medici erano in riunione. Almeno questa è stata la giustificazione fornita a chi ha chiesto e che ha sopportato il disagio di un'attesa imprevista in spregio anche del fatto che molti di quei pazienti forse si erano sottoposti alle attività preparatorie degli esami, ed erano lì dalle prime ore del mattino. L'attesa è finita verso le 10.30. con buona pace di tutti e della (come si dice?) umanizzazione della sanità.

Voto medio (1 voti; 5.00)
Vota:
counter