Ospedale, prorogata al 28 febbraio la mostra "Dono dunque sono'

Domani al Centro Trasfusionale si esibiscono i medici musicisti con il pianista Paolo Di Sabatino
12 gennaio 2018

TERAMO - Domani, sabato 13 gennaio, alle 17:30, nella Sala Convegni dell’Ospedale di Teramo (al piano terra del secondo Lotto), il Simt – Servizio di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale diretto dalla dottoressa Gabriella Lucidi Pressanti -, insieme alla Fidas Teramo, in occasione dell’annuncio di proroga fino al 28 febbraio della mostra d’arte ‘DONO dunque SONO, il Donatore e l’Artista’, propone l’esibizione musicale della ‘THE H BAND - sanitari in musica’, con la presenza del musicista Paolo Di Sabatino come ospite speciale al piano. L’evento sarà supportato dalla collaborazione di Admo e Rotary Club Teramo Est. La mostra, con esposizione di opere materiche di Marco Appicciafuoco - Lia Cavo - Fausto Cheng - Silvestro Cutuli - Vincenzo D’Onofrio - Alvaro Paternò, resterà aperta al pubblico fino al 28 febbraio (8-16 giorni feriali, 8-18 giovedì,8-15 domenica e festivi). L’ingresso è gratuito.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter
Commenti

« Lascia il tuo commento »

I tuoi commenti sono i benvenuti se seguirai le semplici indicazioni riportate qui sotto.
  • I commenti devono riguardare solo informazioni presenti nelle notizie
  • Non inserire commenti per conto di terzi, per sentito dire o altro: i commenti devono essere frutto della tua personale esperienza
  • Non usare parole e termini offensivi, anche se hai un giudizio negativo in merito all'argomento trattato
  • Non utilizzare questo spazio per fare pubblicità, di qualunque tipo
  • Segui le indicazioni di base della netiquette, come ad es. non scrivere tutto in caratteri maiuscoli
I commenti inseriti devono corrispondere a verità ed essere espressi in modo dettagliato e comprensibile.
Per ogni commento il sistema provvederà a salvare il tuo indirizzo IP e l'ora in cui è stato inserito il commento ai fini di perseguire legalmente tutti quei commenti che non rispetteranno le regole sopra elencate.
Ricorda che ci riserviamo di eliminare senza alcun preavviso tutti i commenti da noi ritenuti offensivi o non rispettosi delle precedenti indicazioni.
Emmelle.it non è responsabile dei commenti scritti dagli utenti.
Grazie per la collaborazione.
La Redazione di emmelle.it
Dichiaro che il commento da me inserito corrisponde a verità,
e rispetta tutte le indicazioni riportate nella guida di compilazione.
Dichiaro inoltre di aver letto l'informativa sulla privacy e di liberare
Emmelle TV Srls Unipersonale da qualsivoglia responsabilità
relativamente al contenuto del commento da me inserito.

 
Attiva la notifica per essere aggiornato via email sui nuovi commenti all'articolo
Loading...