Piano d'Accio: si rompe lo sterzo, l'auto sbanda, si ribalta e si schianta contro un'altra macchina FOTO

Il bilancio è per fortuna di un ferito lieve. La conducente ha perso il controllo (per un guasto meccanico) sulla curva dell'Istituto per l'agricoltura finendo contro la recinzione
10 marzo 2019

TERAMO - Se il bilancio dell'incidente è soltanto di una donna di 27 anni ferita lievemente, lo si deve ad una buona dose di fortuna. Perchè le immagini dello scontro che questa mattina a Piano d'Accio ha visto una Citroen C3 finire contro la recinzione dell'Istituto per l'agricoltura Rozzi, ribaltarsi e poi schiantarsi contro una Hyundai i20, farebbero presupporre qualcosa di molto più grave. A provocare l'incidente è stata la perdita di controllo dell'utilitaria da parte della conducente, sembrerebbe per un guasto meccanico: avrebbe ceduto lo sterzo, che ha sostanzialmente impedito la guida regolare della Citroen, mentre l'auto percorreva l'ampio tornante verso destra in direzione Giulianova. Il mezzo è uscito per la tangente, centrando la recinzione della campagna della scuola superiore proprio nel punto dove comincia il marciapiedi: qui si è ribaltata per scontrarsi contro l'altra auto. Il punto di questo incidente è stato teatro di altri sinistri, uno dei quali gravissimo, con la morte di un giovane teramano, molti anni addietro. I soccorsi alla giovane donna e all'altro conducente sono stati immediati, ma entrambi sono usciti senza grosse conseguenze dallo schianto, fatta eccezione per la paura di quanto accaduto. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per la messa in sicurezza e la bonifica della zona, assieme ai vigili urbani del comando municipale di Teramo per i rilievi. Il traffico ha subìto rallentamenti ed è stato deviato su una corsia per permettere il lavoro dei vigili e poi la pulizia del fondo stradale dai detriti dell'incidente da parte della Closa.

Voto medio (1 voti; 5.00)
Vota:
counter