Piccola voragine si apre in via Vezzola e scopre una cavità sotterranea: strada chiusa al traffico FOTO

Intervengono i vigili urbani e l'ufficio tecnico: by pass su via Palma per tornare in circonvallazione Ragusa
03 dicembre 2018

TERAMO - Non siamo certo alle situazioni romane, ma le strade cittadine cominciano a presentare il conto al Comune di Teramo, un conto che rischia di essere salato per le condizioni in cui si trovano da troppo tempo: un 'buco' si è aperto in via Vezzola, in pieno centro a Terammo, quasi all'innesto con la circonvallazione Ragusa, in un punto dove ci sono stati in passato lavori sui sottoservizi e che è sottoposto a numerose sollecitazioni con il passaggio dei mezzi. E' successo nel pomeriggio e l'immediata segnalazione ha permesso di segnalare il pericolo e ai vigili urbani di avviare la macchina dell'intervento tecnico. E' intervenuta la squadra reperbile dell'ufficio tecnico con il funzionario di turno, anche un addetto della Ruzzo Reti, ma al momento la causa dello sprofondamento di una porzione di asfalto nel vuoto sottostante non è stato possibile individuarla. Attraverso il buco è infatti possibile scorgere una profonda cavità sottostante, come un antro, e il passaggio delle autovetture è 'sostenuto' soltanto dal pesante strsto di asfalto. Insomma, il vuoto sottostante prima o poi avrebbe fatto parlare di sè... Per fortuna che è accaaduto senza conseguenze per passanti, autovetture o motociclisi. Gli agenti della polizia municipale hanno provveduto a chiudere il transito lungo via Vezzola, chiudendo anche il passaggio da via Oberdan e piazza Martiri Pennesi. Per raggiungere la circonvallazione Ragusa, è obbligstorio servirsi di via Nicola Palma. In mattinata è previsto l'intervento risolutivo con i successivi e necessari provvedimenti.

Voto medio (1 voti; 3.00)
Vota:
counter