Ponte Vezzola e viale Crispi, rotonda e strada dove regna il buio FOTO

Proteste finora inascoltate all'incrocio di Scapriano, senza pubblica illuminazione. Penzola lampione vicino alla stazione
11 gennaio 2018

TERAMO -  Cosa sintetizza il concetto di abbandono e menefreghismo? A Teramo tra le altre cose, anche le strade, gli incroci e le rotonde lasciate a se stesse, all'abbandono appunto. Ci restano per settimane, mesi. Prendete Ponte Vezzola, la nuova rotonda, la cui costruzione è stata una odissea e che ancora oggi risente di una realizzazione a singhiozzi, una incompiuta che si spera non resti tale a lungo. I cittadini protestano perchè, come si vede dalle foto, il buio regna sovrano al calar del sole. La rotonda non è illuminata. e non si tratta di una strada secondaria, ma di una statale... Impossibile per un pedone, recarsi da una parte all'altra della zona, se non rischiando di grosso. Guardare per credere. Ma a chi lo dici? Al Comune? E' commissariato, il prefetto Pizzi la prenderà a cuore? Chissà, ma potrebbero rimpallarsi la responsabilità con l'Anas... E la rotonda rimarrà buia...

Chissà per quanto ancora resterà buia invece la zona di viale Crispi nei pressi della stazione ferroviaria: c'è un lampione (vedi foto) che penzola pericolosamente e l'illuminazione al centro della strada è saltata. Anche in questo caso, guardando la foto, è facile immaginare un pedone che voglia attraversare la strada... Sono giorni che la situazione è tale. Si aprono le scommesse suquanto tempo passerà prima che il problema venga risolto.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter