Posti auto sottratti alla sosta, rivolta dei commercianti vicino alla "rotondina"

Ponte San Gabriele: il Comune ha sistemato dissuasori di sosta dove domani sarà realizzata la seconda corsia dello svincolo
16 gennaio 2015

TERAMO - Il progetto del Comune di realizzare entro giugno la "rotondina" di ponte San Gabriele con la costruzione di una doppia corsia verso la circonvallazione, dopo l'esperienza negativa della sperimentazione di inizio anno, incontra adesso un ostacolo nei commercianti della zona. L'area comunale destinata a far spazio alla corsia, infatti, fino ad oggi ospitava alcuni posti auto che di recente, con l'apposizione dei dissuasori di sosta, sono venuti meno e lo saranno ancor più domani con la realizzazione della corsia. E' questo il punto dolente su cui intervengono i commercianti. «Quei pochi parcheggi rivestivano un ruolo strategico per i cittadini che intendevano sostare nei pressi - scrivono in una nota -. Siamo ben consapevoli che un domani, quando sarà effettivamente realizzato uno svincolo, quell’area, se adibita a parcheggio, potrebbe intralciare il traffico. Ma questa non è la condizione attuale e intensificare adesso le delimitazioni, ci sembra proprio un dispetto». I commercianti ritengono che sono numerosi i clienti che da sempre utilizzano l’area per sostare temporaneamente o parcheggiare per utilizzare i servizi della zona. Da qui la protesta contro l’amministrazione comunale, che «sembra a volte mossa da strane motivazioni nella realizzazione dei lavori pubblici . concludono i commercianti».

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter