Precipitano a Intermesoli con l'ultraleggero nel volo dalla Croazia a Roma: salvi moglie e marito tedeschi FOTO

Il loro aereo potrebbe avere avuto un guasto tecnico ed è caduto nel bosco: la donna ha gamba e braccio fratturati, l'uomo un serio trauma cranico. Raggiunti e recuperati dai vigili del fuoco con l'elicottero Drago 54
02 agosto 2018

PIETRACAMELA - Un arereo ultraleggero che viaggiava sulla rotta dalla Croazia a Roma è precipitato, molto probabilmente per un guasto tecnico, sulle montagne del Gran Sasso, tra i comuni di Pietracamela e Fano Adriano. Le due persone a bordo, due tedeschi, sono rimasti feriti nello schianto del velivolo sugli alberi del bosco e poi sul terreno. La donna, 55enne, ha riportato la frattura della gamba destra e del braccio sinistro, l'uomo, 58enne, accusa un serio trauma cranico. I due sono ricoverati nell'ospedale di Pescara, dove sono stati trasferiti a bordo 'Drago 54' dei vigili del fuoco di Pescara, il cui equipaggio, dopo l'avvistamento nel corso delle ricerche in montagna, ha raggiunto i due feriti e li ha recuperati. 

Sul posto, a terra, le operazioni di soccorso sono state coordinate dall'Unità di Comando Locale dei vigili del fuoco di Teramo. L'aereo è stato individuato dopo poco, in una zona boschiva, molto imperviai ai margini di un dirupo. I due a bordo hanno riferito ai vigili del fuoco di essere partite dalla Croazia per raggiungere Roma, ma mentre sorvolavano le pendici del versante teramano del Gran Sasso, sono precipitati a terra a causa di un guasto al velivolo. I carabinieri della Stazione di Pietracamela stanno raggiungendo la zona dov'è precipitato il velivolo, per svolgere tutti gli accertamenti di competenza disposti dall'autorità giudiziaria.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter