Come affrontare un colloquio di lavoro, se ne parla a Tortoreto

L'iniziativa è organizzata dalla Consulta giovanile e Confindustria
15 gennaio 2014

TERAMO - Le principali tipologie di contratto in uso nel mondo del lavoro e le modalità più idonee per proporsi alle aziende, redigere un curriculum vitae o gestire e superare un colloquio sono gli argomenti e le materie al centro dell’iniziativa “Gioventù e lavoro”, la due giorni di formazione promossa dalla Consulta giovanile del Comune di Tortoreto con il patrocinio del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Teramo. L’iniziativa si terrà questo venerdì e quello della prossima settimana, nella sede dell’Arit, a Tortoreto, e coinvolgerà un gruppo di giovani disoccupati, residenti nel comune e nei territori limitrofi, ai quali sarà offerta la possibilità di ascoltare e conoscere imprenditori ed esperti dell’Associazione degli industriali della provincia di Teramo.  Obiettivo del primo appuntamento, il 17 gennaio, sarà quello di favorire l’apprendimento delle tipologie contrattuali più diffuse inazienda (contratto a tempo determinato e indeterminato, apprendistato, contratto a progetto, lavoro a chiamata, tirocinio formativo o di orientamento), mentre il 24 gennaio esperti del settore risorse umane forniranno pareri e consigli per la compilazione del curriculum vitae e la gestione ottimale dei colloqui di lavoro. Saranno inoltre approfondite le tecniche per la redazione della lettera di accompagnamento al curriculum vitae e le modalità e gli strumenti di selezione dei candidati da parte delle aziende.  «Pensiamo  –  spiega Giorgio Ripani, presidente della Consulta giovanile del Comune di Tortoreto – che, in una congiuntura economica drammatica come quella attuale, possa realmente fare la differenza per i giovani essere competitivi nella fase di primo contatto con l’azienda. Per questo riteniamo che sia fondamentale riuscire ad esaltare le proprie competenze per superare brillantemente un colloquio. Saremo soddisfatti se questa iniziativa contribuirà a promuovere strumenti utili a favorire l’ingresso nel mondo del lavoro» . Anche il gruppo Giovani imprenditori ha sposato con entusiasmo l’iniziativa. «Abbiamo accolto con favore la proposta della Consulta giovanile di Tortoreto – dichiara il presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Teramo, Giammaria de Paulis – perché condividiamo lo spirito dell’iniziativa, che è quello di favorire un contatto diretto tra chi cerca lavoro e chi fa impresa sul territorio. Speriamo che questo sia solo il primo evento in tal senso e possa presto replicarsi in altri territori della nostra provincia.  Se è vero che le statistiche sulla disoccupazione giovanile attualmente non dicono nulla di buono, con percentuali che superano addirittura il 40 per cento, a maggior ragione è vero che le armi contro la crisi vanno affinate sempre di più».  

 

Voto medio (1 voti; 5.00)
Vota:
counter