Progettazioni pubbliche sottopagate, gli architetti minacciano ricorsi contro i bandi del Masterplan

L'ennesima doglianza presentata dalla Federazione degli ordini delle 4 province al Governatore. Esposto al Tar contro la gara per il recupero della fortezza di Civitella
14 novembre 2017

TERAMO - Una lettera con cui si chiede alla Regione Abruzzo di riportare la progettazione al centro del processo di realizzazione delle opere pubbliche, è stata consegnata al Governatore Luciano D'Alfonso dalla Federazione degli ordini degli Architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori di Abruzzo e Molise, firmata anche dai presidenti dei quattro ordini provinciali. «Non ci stiamo - scrivono i professionisti - ad essere considerati necessario ma fastidioso accessorio da retribuire il meno possibile senza tenere conto della qualità delle prestazioni». Sotto accusa ci sono gli importi stabiliti su un balletto di percentuali che non trova riscontro nella normativa «e che porta le stazioni appaltanti a calcolare importi per progettazione, direzione lavori, spese tecniche varie, non conformi a quelli previsti dal Decreto ministeriale del 2016». Gli architetti non si limitano a dire basta ma minacciano «ricorsi ai bandi del Masterplan, ricorsi che sono già iniziati con l'impugnazione presso il Tar Abruzzo, di quello per i servizi tecnici per il recupero della fortezza di Civitella del Tronto». «Numerose, in passato - ricordano gli Ordini abruzzesi - sono state le sollecitazioni inviate al Governatore, tutte senza risposta; ora è arrivato il tempo di passare ai fatti».

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter
Commenti

« Lascia il tuo commento »

I tuoi commenti sono i benvenuti se seguirai le semplici indicazioni riportate qui sotto.
  • I commenti devono riguardare solo informazioni presenti nelle notizie
  • Non inserire commenti per conto di terzi, per sentito dire o altro: i commenti devono essere frutto della tua personale esperienza
  • Non usare parole e termini offensivi, anche se hai un giudizio negativo in merito all'argomento trattato
  • Non utilizzare questo spazio per fare pubblicità, di qualunque tipo
  • Segui le indicazioni di base della netiquette, come ad es. non scrivere tutto in caratteri maiuscoli
I commenti inseriti devono corrispondere a verità ed essere espressi in modo dettagliato e comprensibile.
Per ogni commento il sistema provvederà a salvare il tuo indirizzo IP e l'ora in cui è stato inserito il commento ai fini di perseguire legalmente tutti quei commenti che non rispetteranno le regole sopra elencate.
Ricorda che ci riserviamo di eliminare senza alcun preavviso tutti i commenti da noi ritenuti offensivi o non rispettosi delle precedenti indicazioni.
Emmelle.it non è responsabile dei commenti scritti dagli utenti.
Grazie per la collaborazione.
La Redazione di emmelle.it
Dichiaro che il commento da me inserito corrisponde a verità,
e rispetta tutte le indicazioni riportate nella guida di compilazione.
Dichiaro inoltre di aver letto l'informativa sulla privacy e di liberare
Emmelle TV Srls Unipersonale da qualsivoglia responsabilità
relativamente al contenuto del commento da me inserito.

 
Attiva la notifica per essere aggiornato via email sui nuovi commenti all'articolo
Loading...