Progetto MoveTe, l'Adsu cerca candidati a gestire attività all'interno delle bike station

Avviso per la manifestazione di interesse fino al 20 luglio: locale a disposizione per rivendita giornali o bevande, biglietteria o altri servizi artigianali
03 luglio 2019

TERAMO - Con il procedere del progetto MoveTe (che prevede incentivi a chi si sposta in bici su tragitto casa-scuola e casa-lavoro in provincia di Teramo), l'Azienda per il diritto allo studio universitario di Teramo si appresta a realizzare, in accordo con i rispetti Comuni le velostazioni dove saranno parcheggiate le bici di chi utilizzerà questo modello di mobilità sostenibile, bici-treno. E' di oggi la pubblicazione dell'avviso per la ricerca di manifestazione di interesse rivolto a tutti coloro che vorranno avviare, all'interno delle velostazioni, nel locale di presidio delle bike-station, di attività varia, che può intendersi come distribuzione di giornali, bevande, biglietteria, artigianato o di associazioni no profit. L'Adsu mette a disposizione un locale dotato di servizio igienico ed energia elettrica, delle dimensioni indicative di 3 metri per 3, all'interno di una struttura al coperto che ospita circa 100 biciclette. Le velostazioni saranno realizzate in prossimità delle stazioni ferroviarie di Teramo, Pineto, Roseto Degli Abruzzi, Giulianova e Alba Adriatica, Martinsicuro, Mosciano Sant’Angelo, Atri, Bellante – Castellalto. Le manifestazioni di interesse, accompagnate dalle garanzie di capacità professionale, tecnica ed economico-finanziaria possedute di chi propone la candidtura alla gestione, dovranno essere presentate entro il 20 luglio, esclusivamente online al link all’indirizzo: info@pec.adsuteramo.it. L'affidamento avrà durata di 5 anni. Sarà l'Adsu, di conceto con i Comuni interessati e Rfi, a valutare le manifestazioni di intreresse, che non saranno vincolanti sull'esito della procedura. L'avviso è pubblicato sul sito Internet e sulla pagina facebook dell’ADSU Teramo.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter