Ottantunenne non paga la prostituta e lei gli ''sequestra' i documenti

L'uomo chiede aiuto ai carabinieri di passaggio sulla Bonifica. Denunciata la donna
08 marzo 2014

TERAMO - A 81 anni consuma un rapporto con una prostituta e gli viene sottratto il portafogli e i documenti per essere costretto a pagare. La donna, B.O italiana di 56 anni, è stata denunciata dai carabineri di Sant'Egidio per estrosione e furto aggravato. L'episodio è avvenuto ieri sera quando l'uomo ha agganciato la prostituta lungo la bonifica del Tronto e una volta ottenuta la prestazione sessuale ha ammesso di non avere soldi. La donna infuriata gli ha sottratto il portafogli minacciando il suo "ciiente" dinon restituirgli la carta d'identità se prima non avesse corrisposto la cifra pattuita perla prestazione. Il passaggio di una pattuglia di militari intenta nei controlli ha permesso all'uomo di chiedere aiuto e di rientrare in possesso dei documenti. Per la prostituta del posto è scattata invece la denuncia.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter