Restano gravissime le condizioni di Luca dopo lo schianto in scooter

l 17enne studente è in coma farmacologico: ha subito due interventi chirurgici
19 gennaio 2014

TERAMO - sono sempre gravissime le condizini di Luca D.M., il 17enne di contrada Zampitto, rimasto ferito nell'incidente di venerdì sera allo svincolo dell'autostrada A-24. I medici lo tengono sotto sedazione farmacologica nel reparto di rianimazione dell'ospedale Mazzini di Teramo, dove è ricoverato in prognosi riservata. Luca ha subito due complessi interventi chirurgici alle gambe, per la riduzione delle gravi fratture ai femori. Il decorso post operatorio viene definito regolare e stazionario. Soltanto con l trascorrere delle ore, nei prossimi giorni, sarà possibile valutare i postumi dello schianto sull'organismo in generale. In particolare sarà effettuata una valutazione più approfondita del trauma cranico riportato dal giovanissimo. Il 17enne studente dell'istituto alberghiero Di Poppa indossava il casco e questo gli ha sicuramente salvato la vita. Ma non è bastato per impedire il grave trauma cranico provocato dal doppio impatto con le due auto e poi sul cordolo di cemento dell'aiuola spartitraffico. Luca D.M. era in sella al suo scooter e affrontava il rettilineo della statale 150, a poche centinaia di metri da casa, quando è stato travolto da una macchine che impegnava lo svincolo per immettersi sull'A24.  

Voto medio (1 voti; 5.00)
Vota:
counter