Riparte il concorso dell'Adsu per educare i giovani al rispetto

E' riservato alle scuole medie, che dovranno produrre un progetto nei diversi linguaggi. Premiazione il 20 dicembre
06 ottobre 2018

TERAMO - Aperti i termini per la partecipazione al Concorso di idee “Generiamo Rispetto”. Con l’obiettivo di migliorare la qualità degli interventi per il diritto allo studio, dopo la prima fortunata edizione, anche per il corrente anno scolastico l'Azienda per il Diritto agli Studi Universitari di Teramo, presenta il Concorso di idee “Generiamo Rispetto”, nel segno della condivisione dei valori costituzionali e sostegno alle scuole per ampliarne le risorse. L’iniziativa, in collaborazione con l'Ufficio Scolastico Regionale per l’Abruzzo – Ambito Territoriale di Teramo, intende promuovere l'educazione al rispetto per il valore dell’uguaglianza tra soggetti, senza alcuna distinzione basata sul sesso, sulla religione, sulla razza, sulla lingua, sull'opinione politica e sulle condizioni personali e sociali, così come indicato nell'articolo 3 della nostra Costituzione. Il concorso è rivolto agli allievi, organizzati per gruppi, classi o corsi, delle scuole secondarie di primo grado della Provincia di Teramo, attraverso la presentazione di un progetto nei diversi possibili linguaggi: letterario, visivo, audiovisivo, cinematogrfico, teatrale, musicale, da attuare nell’ambito dell’anno scolastico 2018/2019. Ci saranno tre premi in denaro da spendere per l’acquisto di materiale utile alle attività didattiche, inoltre a tutti i concorrenti verrà rilasciato un premio di partecipazione. Le idee progetto dovranno pervenire entro e non oltre le ore 24 del 7 dicembre 2018 all’indirizzo PEC info@pec.adsuteramo.it.
La premiazione avverrà il giorno 20 dicembre 2018. Tutte le informazioni e la documentazione necessaria per partecipare al concorso sono disponibili nella sezione “Avvisi” del sito www.adsuteramo.it - “Concorso “Generiamo Rispetto”. Particolarmente soddisfatta si dice Lucia Verticelli, Vice Presidente del CdA dell’Adsu di Teramo, principale promotore dell’iniziativa: «Raccogliere in modo partecipativo le idee attraverso questo Concorso, ci è parso il modo migliore per contribuire alla cultura della riflessione, negli adolescenti, sul senso del rispetto per se stessi e per gli altri - ha detto Varticelli -. Ci aspettiamo proposte numerose ed originali per veicolare il messaggio del Rispetto e la prevenzione di ogni fenomeno discriminatorio come fondamento del vivere e di ogni sana relazione».

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter