Robin Hood, la denuncia: «Dopo un anno schede verifiche ancora non completate»

Ancora polemiche sulla ricostruzione post-sisma. I termini per la richiesta dei danni sono scaduti e sono in arrivo nuovi sgomberi
14 aprile 2018

TERAMO - Numerosi edifici ancora da sottoporre a verifica e nuove ordinanze di sgombero in arrivo. A denunciare i ritardi nei sopralluoghi, ad oltre un anno dalle scosse di terremoto che hanno devastato il Centro Italia, l'associazione dei consumatori Robin Hood secondo la quale ad oggi ci sono ancora "edifici senza controllo e compilazione della scheda Aedes". "È una scheda, compilata dai tecnici della Protezione Civile, senza la quale non si può rientrare a casa - spiega Pasquale Di Ferdinando - e non basta che sia compilata, perché l'esito della verifica deve dare come risultato A, cioè agibile". Tra i casi segnalati dall'associazione quello di S.G., di Castilenti, che nonostante una richiesta di sopralluogo per la scheda Aedes fatta a luglio del 2017, ad oggi starebbe ancora aspettando i controlli, nonostante sia sfollato insieme alla madre.

"Inoltre c'è stato segnalato che a Castellalto su cinque sopralluoghi effettuati in settimana quattro hanno dato esito E. Di conseguenza per le famiglie interessate scatterà l'ordinanza di sgombero - continua Di Ferdinando - senza considerare la mannaia della scadenza del termine di presentazione delle istanze per il contributo alla ricostruzione, di cui l'accertamento e la compilazione della relativa scheda è propedeutica per la presentazione dell'istanza di accesso"

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter
Commenti

« Lascia il tuo commento »

I tuoi commenti sono i benvenuti se seguirai le semplici indicazioni riportate qui sotto.
  • I commenti devono riguardare solo informazioni presenti nelle notizie
  • Non inserire commenti per conto di terzi, per sentito dire o altro: i commenti devono essere frutto della tua personale esperienza
  • Non usare parole e termini offensivi, anche se hai un giudizio negativo in merito all'argomento trattato
  • Non utilizzare questo spazio per fare pubblicità, di qualunque tipo
  • Segui le indicazioni di base della netiquette, come ad es. non scrivere tutto in caratteri maiuscoli
I commenti inseriti devono corrispondere a verità ed essere espressi in modo dettagliato e comprensibile.
Per ogni commento il sistema provvederà a salvare il tuo indirizzo IP e l'ora in cui è stato inserito il commento ai fini di perseguire legalmente tutti quei commenti che non rispetteranno le regole sopra elencate.
Ricorda che ci riserviamo di eliminare senza alcun preavviso tutti i commenti da noi ritenuti offensivi o non rispettosi delle precedenti indicazioni.
Emmelle.it non è responsabile dei commenti scritti dagli utenti.
Grazie per la collaborazione.
La Redazione di emmelle.it
Dichiaro che il commento da me inserito corrisponde a verità,
e rispetta tutte le indicazioni riportate nella guida di compilazione.
Dichiaro inoltre di aver letto l'informativa sulla privacy e di liberare
Emmelle TV Srls Unipersonale da qualsivoglia responsabilità
relativamente al contenuto del commento da me inserito.

 
Attiva la notifica per essere aggiornato via email sui nuovi commenti all'articolo
Ultimi commenti
Loading...