Rottamazione cartelle comunali, ecco come bisogna fare

Le domande di adesione agevolata vanno presentate entro il 20 giugno. Modulo sul sito del Comune
26 aprile 2017

TERAMO - Scadrà il prossimo 20 giugno il termine ultimo per presentare l’adesione alla definizione agevolata delle ingiunzioni di pagamento relative a Tari, Tia, Imu e multe al codice stradale emesse dal Comune di Teramo, la cosiddetta rottamazione delle cartelle.
Dopo l’approvazione del consiglio comunale, gli uffici hanno predisposto le modalità con cui i cittadini teramani possono chiedere di estinguere i propri debiti attraverso il pagamento dell'importo residuo al netto delle sanzioni e, per le multe al Codice della Strada, al netto della sola maggiorazione.
La domanda di adesione va trasmessa, a seconda dei casi, all’Ente Creditore o al Concessionario della Riscossione. Il modulo è disponibile sul sito internet del Comune: va compilato e sottoscritto e inviato assieme alla copia di un documento di identità di chi richiede l’agevolazione.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter